Laboratori nelle classi

I laboratori sono finalizzati ad insegnare strumenti di lavoro utili sia come supporto nel lavoro quotidiano che in sessioni di intervento su temi specifici. Questi laboratori possono essere attivati indipendentemente dalla formazione degli insegnanti. Il ruolo dell’insegnante sarà quello di collaborare con la consulente in kinesiologia nell’individuazione delle problematiche.

Obiettivi:

  • Stabilire uno stato di concentrazione con l’utilizzo di semplici esercizi.
  • Riconoscere come il calo di concentrazione dipenda da un calo di energia.
  • Abbassare i livelli di tensione e di agitazione e ristabilire la calma.
  • Migliorare le dinamiche relazionali nei gruppi classe.
  • Aumentare l’autostima attraverso la consapevolezza, l’ascolto e la percezione corporea.
  • Migliorare l’apprendimento, l’ascolto, la lettura e la scrittura.
  • Sperimentare la possibilità di cambiare gli schemi mentali.
  • Aumentare le capacità visive nelle seguenti abilità: seguire un oggetto in movimento in modo fluido, guardare da lontano e da vicino senza confusione, valutare le distanze nello spazio tridimensionale, attivare la visione periferica, mantenere la concentrazione visiva senza stress, stimolare la capacità di formare immagini mentali e riorganizzarle per ricordale in seguito.
  • Percepire come un atteggiamento reso positivo da una maggiore integrazione emisferica influisca sull’apprendimento.
  • Fornire al gruppo classe gli strumenti che gli allievi potranno autonomamente utilizzare singolarmente o in gruppo in momenti di difficoltà.
  • Migliorare il movimento e le eventuali prestazioni sportive.
  • Eventuali altri obiettivi specifici individuati dalle/dagli insegnanti.
Per saperne di più...

Laboratorio sui profili di apprendimento

Attraverso tecniche kinesiologiche di valutazione delle dominanze (emisferica, uditiva, visiva, cinestetica) si stabiliscono i profili di apprendimento di ogni allievo. 

I profili descrivono i modelli di dominanza laterale e rappresentano le modalità in cui una persona assimila e rielabora nuove informazioni. 

Questi dati sono elaborati per dare alle insegnanti informazioni sulle caratteristiche di apprendimento di ognuno al fine di ricercare il migliore sistema di insegnamento  agendo con precisione sulle modalità di lavoro (visivo-uditivo-cinestetico). 

Saranno consegnate tabelle riassuntive con le indicazioni delle difficoltà e dei punti di forza degli allievi. Questi profili non sono etichettanti o cataloganti poiché mostrano le probabili reazioni di un individuo in fase di apprendimento o sotto stress. La consapevolezza nelle attitudini degli allievi sotto stress premette di indicare quali strumenti saranno utili per integrare i processi e sostenere le trasformazioni durante i vari processi di apprendimento e di sviluppo.

Grazie ai Profili di apprendimento e di dominanza è possibile scoprire i canali di apprendimento di ognuno, utilizzare esercizi e attività per integrare le potenzialità degli allievi e adottare le migliori strategie per imparare con serenità, facilità e autonomia (posizione di fronte o al lato della lavagna, tipi di supporto allo studio, esercizi di aiuto …).

Questo laboratorio può essere attivato indipendentemente dalla formazione degli insegnanti.

Obiettivi

  • Individuare i profili di apprendimento degli allievi e delle allieve come strumento utile agli insegnanti per meglio organizzare le modalità di insegnamento nei gruppi classe.
  • Stimolare e sostenere difficoltà specifiche di apprendimento.
  • Rinforzare i punti di forza individuati.
  • Accompagnare e rinforzare lo sviluppo personale.
  • Aiutare gli allievi a prendere coscienza delle proprie attitudini e modalità di lavoro.
Per saperne di più...